grammatica italiana

Boom di cartomanti telefonici

Ogni anno più circa tredici milioni di italiani si affidano a maghi, cartomanti e quant'altro per cercare di predire il loro futuro. Secondo un'indagine condotta da varie associazioni di consumatori, il mercato dell'occulto, in Italia, sembra continuare ad andare in controtendenza rispetto a un periodo di crisi: mentre molti settori del vivere comune hanno conosciuto o stanno conoscendo una forte crisi, l'esoterismo continua ad andare a gonfie vele. Anzi, probabilmente è proprio la generale incertezza che si respira sul fronte del lavoro e dell'economia che spinge parecchie persone a consultare i maghi. Dopotutto, proprio in un periodo in cui di certezze non ce ne sono e di paura del futuro se ne ha parecchia, cercare conferme "da qualche parte" viene abbastanza naturale.

A confermare il possibile legame tra crisi economica e ascesa dell'occulto sono ancora una volta i dati, i quali ci dicono che rispetto al 2001, gli italiani che si affidano a maghi, astrologi, cartomanti e veggenti sono almeno 3 milioni in più. Già, perché a inizio anni Duemila questo esercito contava non più di 10 milioni di "seguaci".

L'associazione dei consumatori, però, ci dice anche un'altra cosa, e cioè che l'occulto non solo sta conoscendo un forte tasso di crescita, ma dati alla mano risulta valere almeno 8 miliardi di euro. E occhio, perché questo dato, così come indica la stessa associazione di consumatori, è stato arrotondato per difetto dal momento in cui la gran parte di queste prestazioni ha luogo in nero. Se si analizza ciascun caso si scopre che una prestazione di questo tipo può venire a costare dai 50 euro fino anche a 1000 euro, a seconda chiaramente dell'operatore a cui ci si rivolge, di ciò di cui si ha bisogno e di tutta un'altra serie di fattori che possono incidere nel prezzo. Resta comunque il fatto che chi vuole rivolgersi a un operatore dell'occulto può farlo con estrema facilità e può provare anche a risparmiare qualcosa visto che di concorrenza ce n'è parecchia: tra maghi, astrologi, cartomanti e sensitivi, l'Italia conta almeno 155.000 operatori dell'occulto, a cui si aggiunge una crescita vertiginosa (+500%) di santoni, guaritori e pseudo-sette.

Da queste associazioni si dicono convinti del fatto che l'ascesa del settore sia dovuto alla crisi economica. "In particolare - si legge in una nota - hanno avuto un peso la grande incertezza del futuro, le difficoltà legate al mercato del lavoro, i problemi economici e la speranza di trovare una soluzione alla propria situazione negativa. Tutto ciò ha spinto un numero crescente di italiani a ricorrere alla cartomanzia, agli oroscopi, alla magia, finendo spesso e volentieri nelle mani di personaggi che non fanno altro che approfittarsi delle difficoltà dei più deboli". Perché sì, di fattucchieri che approfittano dei problemi della gente per fare soldi ce ne sono davvero tanti. Anzi, ce ne sono persino alcuni che non si limitano a spillare soldi al malcapitato di turno, ma che per dargli una risposta lo costringono pure a concedersi
sessualmente!

Al mago vengono chieste previsioni sul lavoro nel tentativo di esorcizzare l'incubo di perderlo o di non trovarlo. Dopo di che le domande seguenti riguardavano affari in corso d'opera, salute e amore. Si intensificano poi i contatti tra i maghi e i professionisti della finanza, ma anche con i top manager e gli imprenditori, oggi più che mai interessati a conoscere sviluppi e tempi della crisi".

Ovviamente però il fatto che esistano personaggi di dubbia serietà non deve e non può compromettere tutto un intero settore, anche perché c'è chi l'astrologo o il cartomante lo fa con estrema serietà, con passione e dedizione. Oltre che con il massimo rispetto che si deve a chi sta dall'altra parte.

Oggi giorno il mondo dell'occulto è molto più accessibile e gestibile rispetto al passato, perché se prima ci si doveva affidare ai soliti operatori che gravitavano nel settore, oggi le possibilità di scelta sono decisamente aumentate. E si è palesata anche un'altra cosa non da poco, ossia la possibilità di informarsi per bene sul cartomante di turno: non più una prestazione al buio, dunque.

Oggi giorno infatti esiste Internet che dà modo a chiunque di informarsi su un dato servizio o su una data persona, anche perché oramai sono sempre di più i cartomanti, gli astrologi e i sensitivi che decidono di aprirsi un sito Internet: perché è comodo anche per loro, oltre che per l'utente, visto che rappresenta il veicolo pubblicitario più efficace (ed economico) di tutti!

Con Internet è quindi possibile sapere come stanno le cose ancor prima di entrare in contatto con l'operatore, e anche il fattore costo diventa finalmente trasparente: nella stragrande maggioranza dei casi questi siti Internet riportano anche il costo a cui l'utente andrà incontro se mai si metterà in contatto con il cartomante o l'astrologo di turno. E questo se vogliamo è sempre stato il fattore dirimente che ha spinto parecchie persone a rinunciare ad avere un contatto con il mondo dell'occulto: diversi anni fa i costi erano molto più alti di oggi e, cosa non da poco, erano tutto fuorché trasparenti, di conseguenza era altamente probabile ritrovarsi con un conto finale inaspettatamente salato!

fonte dell'articolo: https://cartomanziabassocosto.eu.com

Condividi