grammatica italiana

Gli aggettivi dimostrativi

Gli aggettivi dimostrativi assumono generalmente significato deittico, relativo cioè al contesto temporale e spaziale. Sono quindi in grado di stabilire rapporti di vicinanza e lontananza sia in termini di spazio sia in termini di tempo con un oggetto, una persona o un animale.

I principali aggettivi dimostrativi sono questo, codesto e quello. Questo si riferisce a qualcosa o qualcuno vicino rispetto a chi parla, quello a qualcosa di lontano, anche in termini temporali. Per cui ricordate che non è corretto parlare al passato e utilizzare contemporaneamente l’aggettivo dimostrativo questo.

Es. Tornai tardi la sera e mi chiesi cosa fosse quell’oggetto sul mio letto.
Codesto è utilizzato raramente ma dovrebbe indicare qualcosa vicino sia a chi sta parlando sia a chi è indirizzato il messaggio. Ormai viene impiegato solo in alcune zone della Toscana, raramente per dare un tocco arcaico al linguaggio.

Gli aggettivi dimostrativi vanno accordati sempre in genere e in numero con la parte del discorso a cui si riferiscono. Esistono diverse forme di quello in base all’iniziale della parola seguente, come abbiamo già visto per l’articolo maschile singolare. Se la parola inizia per consonante utilizzeremo quel per il singolare e quei  per il plurale. Se la parola inizia per z, s impura, ps, pn, gn, x, y l’aggettivo dimostrativo funziona come l’articolo lo e si utilizzerà per il singolare quello e per il plurale quegli. Se la parola seguente inizia invece per vocale quello si comporterà come l’articolo l’: la forma corretta sarà quindi quell’ per il singolare e quegli per il plurale.

Questo questa questi/queste
Quello/quel/quella quella  quei/quegli/quelle
Codesto   codesta  codesti/codeste
     

L’aggettivo questo presenta delle forme in aferesi: ’sta, ’sto, ’sti, ’ste che vengono utilizzate soprattutto in contesti informali e colloquiali.

Fanno parte degli aggettivi dimostrativi anche taluno, medesimo e tale. In più l’articolo determinativo può funzionare talvolta come aggettivo dimostrativo.
Es. Prendo il giallo (è come dire “Prendo quello giallo”).

Rossella Monaco


Condividi