grammatica italiana

Pronome possessivo




Il pronome possessivo ha la stessa funzione dell’aggettivo possessivo: indica, cioè, l’appartenenza di una cosa, una persona o un animale a qualcuno o qualcosa. Ha anche le stesse forme, che sono: mio, tuo, suo, nostro, vostro, loro; da accordare in genere e in numero al nome a cui si riferiscono (quello della cosa, della persona o dell’animale posseduti).

Il pronome possessivo non è ovviamente seguito dal nome ed è sempre preceduto dall’articolo, sia esso determinativo o indeterminativo, senza eccezioni.

Es. La tua cartella è più grande della mia (tua è aggettivo possessivo, mia è pronome possessivo).

In alcuni frasi fatte i pronomi possessivi possono sottintendere un nome noto ai più, come ad esempio nelle proposizioni: Siete dei nostri (del nostro gruppo, della nostra compagnia), esco con i miei (genitori, familiari), ecc.

 

Rossella Monaco

 


Condividi