grammatica italiana

Il periodo composto




Un periodo composto è formato da due o più proposizioni legate mediante congiunzione coordinativa o per asindeto. Ogni proposizione è di per sé indipendente a livello grammaticale e ha senso compiuto. Il significato generale della frase però si deduce dall’insieme di tutte le proposizioni.

Es. Giovanna mangia, Luca fa i compiti e Marisa canta;

Oggi c’è il sole ed esco.

È quindi necessaria la presenza di due o più predicati. Giovanna e Luca mangiano non è un periodo composto perché il verbo è uno solo: “mangiano”, nonostante i due soggetti siano collegati da una congiunzione coordinativa.

Spesso in italiano, soprattutto nel parlato, si producono frasi ambigue per la mancata ripetizione del soggetto. Nel registro colloquiale un simile uso è ammesso perché il “non detto” è deducibile dal contesto ma a livello grammaticale, nella lingua scritta, è da evitare accuratamente.

Es. Maria è uscita con Anna e Marco e le ha raccontato le ultime notizie.

Il soggetto di “ha raccontato”, così come il referente del pronome “le” non sono intuibili con le sole informazioni che ci derivano da questa proposizione; bisognerà inserirla in un contesto ben determinato.

Approfondiremo la coordinazione e l’asindeto nelle sezioni dedicate.

Rossella Monaco


Condividi